Banche dati

Una Banca dati (o database o base di dati) è un "archivio elettronico di informazioni, disponibile su diversi formati (on line e off line) e organizzato secondo criteri che ne consentono il recupero attraverso un software di interrogazione" (vedi il Glossario di biblioteconomia organizzato per il Seminario per Dottorandi in Scienze Umane dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca).

A cosa servono

Le banche dati sono uno dei più importanti strumenti per la ricerca bibliografica poiché indicizzano principalmente articoli e saggi contenuti in riviste accademiche, pubblicazioni di più autori o atti di convegni: mentre il catalogo o Opac consente il recupero delle informazioni relative al solo titolo del periodico, la banca dati indicizza autori e titoli degli articoli in esso contenuti.

Si distinguono in:

  • banche dati bibliografiche (o Reference database o Banche dati di “segnalazione”) contengono solo i riferimenti bibliografici (autore, titolo…) e l’abstract di un documento o la relativa recensione (review). Questo tipo di banche dati non possiede il relativo full text, anche ses pesso è possibile il collegamento a un servizio di fornitura dei documenti (nel caso del nostro Ateneo questo servizio si chiama SIRE SFX: clicca su questa icona per attivare i servizi e capire se il full text è disponibile o meno);
  • banche dati full text: riportano il testo completo del documento cercato.
  • banche dati "ibride": La maggioranza delle banche dati bibliografiche hanno in realtà una tipologia mista, cioè di alcuni documenti riportano i riferimenti bibliografici e di altri anche il full text o rinviano ad essi (un esempio è Pubmed).

I vantaggi

Rispetto ad una ricerca condotta su un generico motore o sfogliando gli indici cartacei di riviste, una banca dati offre numerosi vantaggi nella qualità e nella quantità dei risultati ottenibili. Il valore scientifico delle informazioni è garantito dalla selezione umana dei contenuti condotta da qualificati comitati scientifici.
La conoscenza delle banche dati e l'ottimizzazione delle strategie per il recupero dell'informazione consentono di migliorare il livello qualitativo delle nostre ricerche.

Come accedere

L’accesso è consentito dai computer dell’Università e anche off-campus, previa autenticazione con il proprio indirizzo di posta elettronica di Ateneo (@unina.it) (vedi Come accedere da casa alle risorse digitali a pagamento).